Cosa sono l’ampiezza e la profondità di assortimento

ampiezza e profondità di assortimento

L’ampiezza e la profondità di assortimento sono due concetti che caratterizzano l’offerta produttiva di ciascuna impresa.

Come già scritto in passato, la quantità di beni o servizi offerti sul mercato può essere modificata nel corso del tempo (scopri come ampliare l’offerta produttiva) attraverso una combinazione perfetta tra strategie di sviluppo e strategie di marketing.

Le prime saranno indispensabili per determinare l’ampiezza della gamma produttiva, mentre le seconde – le strategie di marketing – saranno utili per definire la profondità dell’offerta produttiva.

Cos’è l’ampiezza di assortimento produttivo

Per ampiezza di assortimento si intendono le linee di prodotto offerte da una determinata attività di impresa in uno o più mercati di riferimento.

Ad esempio, l’azienda X che opera nel campo dell’igiene e della cura personale ha le seguenti linee di prodotto:

  1. Shampoo;
  2. Dentifricio;
  3. Bagnoschiuma;
  4. Profumi;

Ovviamente ciascuna linea di prodotto sarà scelta non solo attraverso un’efficace analisi di mercato, ma anche in base a determinati fattori aziendali come:

  • Core business aziendale;
  • Impianti produttivi;
  • Know-How;
  • Affinità produttiva;

Una volta individuate le linee di prodotto, il management aziendale potrà, nel corso degli anni, ampliare la capacità produttiva ovvero potrà procedere con il relativo ridimensionamento.

Nel primo caso l’azienda introdurrà, nella sua offerta produttiva, nuove linee di prodotto, mentre nel secondo caso la stessa attività eliminerà le linee meno redditizie.

Cos’è la profondità di assortimento produttivo

Per profondità di assortimento si intendono tutte le varianti di un determinato prodotto già collocato sul mercato, ovvero una o più varianti ancora in fase di progettazione.

Riprendendo l’esempio precedente, l’azienda X produce le seguenti varianti di prodotto della linea shampoo:

  1. Delicato;
  2. Antiforfora;
  3. Alle erbe;

In questo caso, le varianti di prodotto sono state individuate non solo durante la fase strategica ma anche in quella operativa (marketing operativo).

Le stesse varianti possono essere migliorate o revisionate nel corso del tempo, oppure il management aziendale potrà decidere di aggiungere una nuova variante a quelle già esistenti.

In entrambi i casi, saranno determinati i dati delle relative vendite e i feedback delle community o dei potenziali acquirenti.

Conclusioni

L’ampiezza e la profondità di assortimento caratterizzano l’offerta produttiva di ogni attività imprenditoriale.

Esse vengono definite durante la fase strategica (marketing strategico) e possono essere modificate durante la fase operativa (marketing operativo).

In questo modo sarà possibile focalizzarsi su determinate linee e varianti di prodotto, ovvero lanciarne delle nuove per determinate occasioni.

Il web è anche condivisione

About Angelo Cerrone

Laureato con il massimo dei voti e relativa lode in Comunicazione di impresa, ho dedicato gran parte della mia vita al marketing e alla comunicazione digitale. Sono membro del Cda della CF Metal e ho realizzato gli ebook: "Marketing Maps" e "Come gestire l'assistenza clienti con Whatsapp".

View all posts by Angelo Cerrone →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 × 4 =