Quali sono i benefici del Content marketing?

benefici del Content marketing

La pandemia da Covid 19 ha “limitato” la creatività comunicativa delle aziende e dei liberi professionisti, determinando, allo stesso tempo, un’omologazione dello stile comunicativo di buona parte delle attività imprenditoriali.

Molte aziende, in questo lunghissimo periodo, si sono limitate ad aggiornare i loro profili social ovvero a mettere in atto campagne pubblicitarie prive di originalità e di qualità.

Per superare questa crisi contenutistica, sarà necessario “rispolverare” tutte quelle strategie di marketing che si basano sulla creazione e sulla distribuzione dei contenuti di valore.

Perché investire nel Content marketing

Come già evidenziato in precedenza, al momento, il Content marketing è l’unico strumento utile per superare questo processo di banalizzazione della comunicazione aziendale.

I contenuti personalizzati, unici e di qualità possono essere lo strumento ideale per emergere in un contesto sociale sempre più fragile e mutevole.

Infatti attraverso la programmazione e l’applicazione del paradigma delle 5 S (scopri il paradigma delle 5 S) sarà possibile far leva sui benefici di questa iniziativa di marketing per valorizzare il brand aziendale e i relativi prodotti o servizi.

Quali sono i benefici del Content marketing?

I benefici del Content marketing per le aziende e i liberi professionisti sono innumerevoli, e spesso sono indispensabili per raggiungere gli obiettivi prefissati durante la fase strategica.

Le strategie di marketing “contenutistiche” sono utili per:

  1. Costruire e rafforzare la brand identity;
  2. Migliorare il posizionamento Seo;
  3. Generare nuove conversioni;
  4. Ottimizzare le campagne Sem;
  5. Facilitare l’engagement sui social media;
  6. Migliorare il Roi delle campagne pubblicitarie;

Insomma con il Content marketing si avranno benefici diretti ed indiretti che consentiranno all’impresa di rafforzare la sua posizione nei mercati di riferimento.

I benefici diretti del Content marketing

I benefici diretti del Content marketing possono essere sintetizzati in due punti: lead generation e Roi.

Con la lead generation, l’azienda avrà la possibilità di acquisire nuovi clienti attraverso la creazione e la distribuzione dei contenuti di valore.

Inoltre, sempre con le strategie di Content marketing, sarà possibile ottimizzare il Roi – Return on Investiment – delle stesse campagne pubblicitarie, così da abbattere i costi di acquisizione dei nuovi clienti incrementando, allo stesso tempo, il relativo profitto aziendale.

I benefici indiretti del Content marketing

Invece i benefici indiretti sono tutti quei vantaggi non immediati che agevoleranno l’azienda nel medio e lungo termine.

Il Content marketing sarà utile per fare: Brand identity, Seo, Sem e social media marketing.

Quindi con i contenuti di valore sarà possibile perfezionare tutte le campagne di digital marketing poste in essere dall’impresa nel corso del tempo.

Conclusioni

A causa del coronavirus, le aziende hanno limitato la loro attività comunicativa, banalizzando, allo stesso tempo, le esigue iniziative pubblicitarie.

Per rilanciare i valori aziendali, il marchio e i relativi beni, sarà necessario focalizzarsi su strategie contenutistiche di qualità.

È proprio il Content marketing a rappresentare lo strumento ideale per superare la banalizzazione della comunicazione aziendale, visto che questa iniziativa offre numerosi benefici diretti ed indiretti.

Il web è anche condivisione

About Angelo Cerrone

Laureato con il massimo dei voti e relativa lode in Comunicazione di impresa, ho dedicato gran parte della mia vita al marketing e alla comunicazione digitale. Sono membro del Cda della CF Metal e ho realizzato gli ebook: "Marketing Maps" e "Come gestire l'assistenza clienti con Whatsapp".

View all posts by Angelo Cerrone →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre × quattro =