Come scannerizzare file da smartphone

come scannerizzare file da smartphone

In un mercato sempre più complesso e ipercompetitivo, le aziende devono essere in grado di velocizzare buona parte delle attività gestionali e amministrative.

È proprio per tali ragioni che è necessario digitalizzare tutti i servizi inclusi in questo settore, così da fornire delle prestazioni professionali efficaci ed efficienti.

Tra le tantissime attività che possono essere incluse nell’area amministrativa-gestionale, non possiamo non menzionare i servizi di segreteria per le piccole, medie e grandi realtà imprenditoriali.

Cosa includono i servizi di segreterie per azienda?

In ambito aziendale, i servizi di segreteria sono gestiti da una o più persone da desk o da mobile.

Nel primo caso, le attività saranno gestite direttamente all’interno dell’impresa, mentre nel secondo caso, i servizi verranno esternalizzati a soggetti terzi così da “abbattere” i costi del personale.

In entrambi i casi, il personale che lavorerà in questo settore dovrà:

  • Gestire le telefonate;
  • Organizzare gli appuntamenti;
  • Controllare le email;
  • Gestire i file e i documenti aziendali;

Tutte queste attività saranno gestite mediante l’utilizzo di app e di software ad hoc, ovvero mediante tool digitali in grado di semplificare e velocizzare il lavoro da svolgere.

Ad esempio: con l’applicazione Adobe scan (vedi qui), ogni utente può scannerizzare i documenti direttamente con il proprio smartphone.

Come scannerizzare file da smartphone

Adobe scan è un’applicazione free – con una versione a pagamento – che consente di scannerizzare file e documenti con un semplice click.

Per poter utilizzare questa fantastica app, è sufficiente scaricarla dal playstore di Google – o di Apple – e loggarsi mediante una delle opzioni presenti nella schermata principale.

Cosa si può fare con Adobe scan

Con Adobe scan si possono scannerizzare:

  • Le lavagne;
  • I moduli;
  • I documenti;
  • La carta di identità;
  • I biglietti da visita;
  • Fotografie;

Insomma con questa applicazione si possono scannerizzare una serie di documenti aziendali da inoltrare via email o via Whatsapp.

Come gestire un documento con Adobe scan

Chi utilizza Adobe scan può gestire tutti i documenti scannerizzati sul proprio smartphone.

Infatti con questa applicazione è possibile:

  • Salvare i Pdf;
  • Aggiungere nuovi documenti;
  • Ritagliare il Pdf;
  • Ruotare l’immagine;
  • Pulire alcuni dettagli;
  • Ridimensionare l’immagine;
  • Aggiungere uno o più filtri al documento;
  • Eliminare il Pdf;

Dunque con Adobe scan si possono gestire i documenti in Pdf (scopri come gestire i Pdf da desk) direttamente dal proprio smartphone.

Conclusioni

Adobe scan è un’applicazione free con relativo piano di abbonamento che consente di scannerizzare i documenti con il proprio smartphone.

Essa può essere scaricata dallo store di Google, o da quello di Apple, e può essere utilissima per chi gestisce i servizi amministrativi di un’azienda.

Il web è anche condivisione

About Angelo Cerrone

Laureato con il massimo dei voti e relativa lode in Comunicazione di impresa, ho dedicato gran parte della mia vita al marketing e alla comunicazione digitale. Sono membro del Cda della CF Metal e ho realizzato gli ebook: "Marketing Maps" e "Come gestire l'assistenza clienti con Whatsapp".

View all posts by Angelo Cerrone →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

uno × 2 =