Come valorizzare un ecommerce su Instagram

Dopo aver indicato le linee guida per promuovere un’impresa locale su Instagram (leggi qui), oggi vi spiegherò come valorizzare un ecommerce di piccole e medie dimensioni sul social controllato da Facebook.

Infatti Instagram rappresenta un valido supporto per tutte quelle imprese che vogliono vendere i loro prodotti online.

Attraverso questa piattaforma è possibile mostrare la merce già presente nel proprio store digitale, lanciare offerte esclusive e proporre beni o servizi ad una specifica community.

Per mettere in atto tutto ciò che ho elencato, è necessario sviluppare un’efficace strategia di social media marketing che includa i prodotti da mostrare, le funzionalità da applicare alla propria strategia e soprattutto gli obiettivi da raggiungere nel medio e lungo termine.

Logicamente il profilo Instagram va ottimizzato per questa tipologia di attività, in quanto questa piattaforma non ha ancora tutte le caratteristiche di un vero e proprio marketplace dove è possibile effettuare acquisti ed eseguire le relative transazioni economiche.

Valorizzare un ecommerce su Instagram: ottimizzare lo store digitale

Per prima cosa è necessario ottimizzare il proprio profilo Instagram.

L’ottimizzazione passa dalla conversione di un account personale in un profilo business.

La procedura è abbastanza semplice. Una volta iscritti al social di Mark Zuckerberg, bisogna accedere alle impostazioni e cliccare sulla voce “passa ad un profilo aziendale”. In questo modo il nostro profilo sarà convertito in una pagina aziendale dove saranno evidenziati numero di telefono, email ed eventuali indicazioni stradali.

Per quanto riguarda il numero di telefono e l’email, possiamo inserire i dati inerenti all’assistenza clienti in modo tale da semplificare la procedura di contatto da parte dei potenziali clienti.

La customer care è fondamentale per ogni attività di vendita online visto che un buon numero di clienti richiede informazioni dettagliate su un determinato prodotto prima di acquistarlo.

Invece per quanto riguarda le indicazioni stradali, possiamo inserire la nostra sede legale o eventualmente la strada dove è ubicato il nostro store qualora l’azienda avesse anche un punto vendita a dettaglio.

Fatto questo, possiamo inserire, mediante la nostra biografia, le informazioni inerenti alle procedure d’acquisto. Qui possiamo indicare le eventuali condizioni di pagamento (paypal, postpay, bonifico) eventuali sconti promozione e soprattutto le condizioni di consegna. Naturalmente nella biografia va indicato anche l’url del proprio ecommerce in modo tale da consentire a tutti i nostri follower di accedere al nostro store online.

Per monitorare i click possiamo affidarci ai dati di Google Analytics oppure personalizzare l’url attraverso un programma ad hoc (leggi qui) in modo tale da analizzare i click ricevuti sul nostro profilo Instagram.

Fatto questo possiamo finalmente ottimizzare la nostra gallery che rappresenterà per l’occasione la nostra vetrina digitale.

Valorizzare un ecommerce su Instagram: come mostrare i prodotti aziendali 

I prodotti, o eventualmente i servizi offerti, possono essere mostrati in diversi modi ma visto che amo lavorare in modo ordinato e schematico, vi dico subito che la pubblicazione casuale non è adatta per un ecommerce in quanto genera solo confusione in chi deve ricercare un determinato prodotto.

La miglior soluzione è quella di organizzare l’home in album fotografici (funzionalità lancia da poco da Instagram) in modo tale da categorizzare i prodotti in specifici gruppi.

Ad esempio se fossimo un’azienda di abbigliamento da donna possiamo creare un album per le scarpe senza tacco, uno per le scarpe con il tacco, uno per le borse e cosi via.

Attraverso questo piccolo accorgimento, saremo in grado di rispettare una delle regole basilari degli ecommerce ovvero organizzare i prodotti in base all’ampiezza e alla profondità di assortimento.

Per ampiezza si intende le varie tipologie di prodotto (scarpe, borse, ecc), mentre per profondità di assortimento si intende le diverse varianti dello stesso prodotto (scarpe rosse, nere ecc).

Quindi attraverso una pubblicazione abbastanza schematica, organizzeremo la nostra gallery in base ai prodotti o servizi offerti.

Qualora il prodotto non fosse più disponibile, o momentaneamente non presente in magazzino, possiamo archiviare la foto in modo tale da non mostrarlo ai potenziali clienti.

Valorizzare un ecommerce su Instagram: come sfruttare la funzionalità shopping di Instagram

Oltre all’organizzazione dello proprio store digitale, alcune attività commerciali possono sfruttare anche la funzionalità shopping di Instagram (introdotta in Italia a Marzo 2018).

Al momento questa funzione può essere utilizzata solo dagli account che “operano” nei settori della moda o della bellezza, e consente alle stesse aziende di pubblicare le foto di uno o più prodotti con relativo tag.

Il tag dovrà contenere: nome del prodotto, descrizione, prezzo e il link che rimanderà al ecommerce aziendale.

Dunque cliccando sul link, sarà possibile concludere l’acquisto direttamente dallo store aziendale e non sulla piattaforma di Mark Zuckerberg;

Inoltre, scorrendo il dito verso l’alto del display, ogni utente avrà la possibilità di visionare i prodotti correlati e le relative informazioni, decidendo autonomamente di inserirli nel proprio carrello digitale.

Insomma, come è facile intuire, si tratta di una funzionalità essenziale per chi vuole migliorare il proprio business online o per chi vuole vendere su Instagram.

Valorizzare un ecommerce su Instagram: inserire descrizione prodotto e hashtag

Per facilitare il processo di ricerca all’interno della piattaforma, dobbiamo inserire anche la descrizione del prodotto e gli eventuali hashtag.

La descrizione del prodotto dovrà essere veritiera e dettagliata, nonché dovrà contenere una call to action semplice ma accattivante.

Invece per quanto riguarda gli hashtag, sarebbe opportuno crearne uno ad hoc per categorizzare tutti i prodotti dello store e consentire, allo stesso tempo, agli utenti di visionare i prodotti all’interno del proprio news feed.

Questa funzionalità non è altro che una recente novità introdotta da Instagram, essenziale per rafforzare il legame tra questo social network e il mondo degli ecommerce.

Per mostrare i prodotti all’interno del news feed di Instagram, è necessario che ogni utente ricerchi l’hashtag aziendale e decida, in modo autonomo, di seguirlo. 

Organizzato il nostro ecommerce su Instagram, finalmente possiamo lanciare le nostre offerte mediante Instagram Stories.

Valorizzare un ecommerce su Instagram: lanciare un’offerta promozionale con Instagram Stories

Instagram Stories è una funzionalità del social network controllato da Mark Zuckerberg che consente, attraverso la pubblicazione di una foto o di un video, di realizzare una storia che verrà archiviata dopo 24 ore.

Per sfruttare questa funzionalità, possiamo realizzare alcune immagini promozionali, con eventuali codici sconto, e promuoverle mediante l’account aziendale.

Attraverso un link, da inserire nella stessa storia, l’azienda può semplificare il processo di acquisto finale.

Infatti l’utente verrà dirottato nello store aziendale dove avrà la possibilità di selezionare il prodotto desiderato e concludere il processo di acquisto.

Oltre al link da pubblicare all’interno di una specifica storia, ogni azienda può mettere in evidenza una o più storie oppure lanciare un sondaggio tematico.

La scelta di mettere in evidenza una o più storie può essere un’idea vincente soprattutto per chi vuole lanciare una promozione esclusiva per determinati eventi, come ad esempio il Black Friday.

Gli ordini per uno specifico prodotto possono essere gestiti anche direttamente su Instagram mediante i messaggi privati.

Qui ogni potenziale cliente può indicare i suoi dati e la sua email dove sarà inoltrato l’ordine di acquisto e il relativo pagamento. Insomma un nuovo modo per vendere online.

Conclusioni

Instagram non ha ancora tutte le caratteristiche di un marketplace, ma con i giusti accorgimenti è possibile trasformare questa piattaforma in un ecommerce di successo.

Per prima cosa è necessario convertire il proprio profilo personale in un account aziendale in modo tale da inserire tutti i dati fondamentali per vendere online.

Conclusa questa operazione, possiamo ottimizzare la nostra home mediante i criteri dell’ampiezza e profondità di assortimento e sfruttare tutte le potenzialità di Instagram Stories per promuovere i nostri prodotti o servizi.

Con le storie sarà possibile evidenziare determinate offerte, archiviare quelle precedenti e soprattutto lanciare sondaggi tematici per capire i gusti e le abitudini dei propri clienti.

Il web è anche condivisione

Angelo Cerrone

Laureato con il massimo dei voti e relativa lode in Comunicazione di impresa, ho dedicato gran parte della mia vita al marketing e alla comunicazione digitale. Ho condotto alcuni studi di settore e ho realizzato l'ebook: "Come gestire l'assistenza clienti con Whatsapp".

2 Replies to “Come valorizzare un ecommerce su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *