App per ricordare le password

App per ricordare le password

Uno dei principali problemi della tecnologia 3.0 è quello inerente alla protezione degli account personali ovvero alla tutela delle informazioni aziendali.

Infatti, a volte, i dati utilizzati durante la registrazione sono recuperati dagli hacker e riutilizzati sui siti internet “truffaldini” o, in alcuni casi, nel celebre dark web.

Per ovviare al problema, tantissime piattaforme stanno introducendo nuovi strumenti di sicurezza, ad esempio l’autenticazione a due fattori, che possono essere combinati – al momento, l’attivazione è obbligatoria solo per le piattaforme utilizzate per i pagamenti digitali – con l’username e la password di accesso.

È proprio la password a rappresentare ancora oggi uno degli elementi più importanti per la sicurezza dei dati personali in quanto, scegliendo una combinazione di caratteri complessa e variegata, le probabilità di un furto della propria identità digitale si riducono drasticamente.

Come scegliere una password complessa

In base alle ultime disposizioni degli esperti in materia di sicurezza sul web, ogni password deve essere composte da:

  • Caratteri grandi e piccoli;
  • Combinazione di numeri e lettere;
  • Utilizzo di almeno un carattere speciale;

La combinazione dei caratteri può essere generata con un tool ad hoc – sul web ci sono tantissimi generatori di password – oppure “concepita” dalla propria fantasia.

In quest’ultimo caso, la password non deve essere legata ad eventi, luoghi o persone presenti nelle nostre azioni quotidiane.

Naturalmente la password deve essere segreta e deve essere utilizzata solo su una piattaforma.

Quindi chi utilizza più account su diversi siti web, ha l’obbligo di scegliere ogni volta una password diversa.

Come posso ricordare tutte le password dei miei account?

Per ricordare tutte le password dei nostri account abbiamo diverse soluzioni:

  1. Ricordarle a memoria;
  2. Appuntarle su un quaderno;
  3. Trascriverle su un blocco note digitale;
  4. Utilizzare un tool ad hoc;

Visto che le prime tre soluzioni che ho appena indicate sono poco pratiche, voglio presentarvi un’applicazione che consente di salvare i dati di accesso dei diversi account.

App per ricordare le password dei miei account

Il tool in questione è My Passowords – Password Manager (vedi qui), un’applicazione presente negli store di Google ed Apple che consente di memorizzare, mediante crittografia, le password dei diversi account nonché il nome utente, il sito web e la relativa descrizione.

Inoltre gli stessi account possono essere raggruppati mediante etichette che consentiranno all’utente di ricercare la password in modo veloce.

Come utilizzare My Passwords sul proprio smartphone

Una volta scaricata l’applicazione sul proprio smartphone e scelta la password di accesso – meglio ricordare una sola password che decine di dati di accesso – dobbiamo creare le etichette.

Con la versione gratuita possiamo creare un numero limitato di etichette, mentre con la versione Pro ogni utente può generare un numero infinito di tag.

Una volta create le etichette dal menu dell’applicazione, è sufficiente cliccare sull’icona + per iniziare a salvare i dati dei nostri account.

Per ogni profilo dobbiamo indicare:

  • Titolo;
  • Account;
  • Nome utente;
  • Password (parola d’ordine);
  • Sito web;
  • Descrizione;

Inoltre cliccando su “di più” possiamo:

  • Impostare le etichette;
  • Allegare un’immagine;
  • Aggiungere un nuovo campo (solo per la versione Pro);

Infine possiamo modificare:

  • L’aspetto dell’applicazione;
  • La banca dati;
  • La sicurezza;
  • Collegare l’app con Wear OS;

Quindi in una semplice applicazione è possibile inserire tutti i dati della nostra identità digitale nonché gestire la sicurezza dei nostri account.

App per ricordare le password: conclusioni

My Passwords – Password Manager è un’applicazione gratuita, con una versione Pro, che consente di salvare i dati di accesso dei diversi profili digitali e di recuperarli con un semplice click.

L’app può essere associata anche ai dispositivi tecnologici di ultima generazione e consente di proteggere i dati mediante una serie di strumenti innovativi tra cui la crittografia end to end.

Il web è anche condivisione

About Angelo Cerrone

Laureato con il massimo dei voti e relativa lode in Comunicazione di impresa, ho dedicato gran parte della mia vita al marketing e alla comunicazione digitale. Ho condotto alcuni studi di settore e ho realizzato gli ebook: "Marketing Maps" e "Come gestire l'assistenza clienti con Whatsapp".

View all posts by Angelo Cerrone →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre × 1 =