Come migliorare la sicurezza su Telegram

Come migliorare la sicurezza su Telegram

Telegram, dopo Whatsapp, è una delle migliori app di messaggistica presenti sul web, in quanto mediante l’utilizzo di questo software è possibile sviluppare diverse strategie di marketing (scopri come gestire i gruppi locali su Telegram).

Naturalmente i punti di forza di Telegram non possono essere circoscritti solo nell’ambito della comunicazione aziendale, poiché questa applicazione è utilizzata anche per condividere foto, immagini e contenuti testuali.

Perché molti utenti preferiscono Telegram a Whatsapp

Il successo di Telegram può essere individuato in diversi fattori, ovvero:

  • Utilizzo di canali tematici;
  • Programmazione di bot;
  • Archiviazione di documenti e file;
  • Privacy e sicurezza delle conversazioni;

È proprio per tali ragioni che Telegram è diventata, con il tempo, l’unica app in grado di competere con Whatsapp.

Come migliorare la sicurezza su Telegram

Di default, Telegram offre una sicurezza maggiore rispetto a tutte le altre applicazioni di messaggistica presenti negli store di Google ed Apple.

Ma nonostante ciò, ogni utente può migliorare il livello di sicurezza del proprio account direttamente dalle impostazioni della piattaforma.

Infatti all’interno dell’omonima sezione – Privacy e sicurezza – sarà possibile modificare le informazioni e i dati relativi alla sicurezza del proprio profilo personale ovvero del proprio account aziendale.

Sicurezza e privacy su Telegram: come modificare i dati

Come ho già evidenziato nel precedente paragrafo, la privacy e la sicurezza su Telegram possono essere gestite all’interno dell’omonima sezione.

Nella prima sottocategoria sarà possibile gestire la privacy del proprio account, mentre nella seconda sottocategoria la relativa sicurezza.

Per quanto riguarda la privacy, ogni utente avrà la possibilità di scegliere a chi mostrare:

  • Il proprio numero di telefono;
  • L’ultimo accesso;
  • La foto del profilo;
  • I messaggi inoltrati;
  • Le chiamate;
  • I gruppi;

Invece nella sottocategoria sicurezza, ognuno potrà attivare e visualizzare:

  • Un codice di blocco;
  • La verifica in due passaggi;
  • Le sessioni attive;

Inoltre sempre nella stessa sezione, sarà possibile:

  • Stabilire la durata del proprio account;
  • Cancellare le informazioni di pagamento;
  • Eliminare i contatti sincronizzati;

Insomma in una sola sezione sarà possibile intensificare il livello di sicurezza del proprio account.

Conclusioni

Telegram è un’applicazione particolarmente indicata per sviluppare strategie di marketing e per chattare con amici e conoscenti.

Questa applicazione ha diversi punti di forza, ma i successi della piattaforma di Durov sono legati principalmente alla possibilità di garantire una certa privacy e sicurezza durante l’utilizzo di questo software.

Il web è anche condivisione

About Angelo Cerrone

Laureato con il massimo dei voti e relativa lode in Comunicazione di impresa, ho dedicato gran parte della mia vita al marketing e alla comunicazione digitale. Sono membro del Cda della CF Metal e ho realizzato gli ebook: "Marketing Maps" e "Come gestire l'assistenza clienti con Whatsapp".

View all posts by Angelo Cerrone →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

17 − 14 =