Cosa sono i Temporary store?

Temporary store

I Temporary store, insieme ai Concept store e ai Flagship store, rappresentano una delle migliori soluzioni per mettere in pratica una o più strategie di vertical branding.

Le strategie di vertical branding – definite da alcuni professionisti del settore anche con il termine di retailing branding – implicano l’integrazione tra attività produttiva e attività distributiva così da realizzare iniziative di branding aziendale orientate alla crescita della notorietà (scopri i fattori che influenzano la notorietà aziendale) nel medio e lungo termine.

Come si dividono le strategie di vertical branding?

Nel campo del marketing di impresa, le strategie di vertical branding si dividono in due grandi categorie:

  1. Cooperative vertical branding: che determinano la creazione di strategie di marketing verticale, di tipo contrattualistico, mediante la sottoscrizione di contratti di affiliazione commerciale;
  2. Corporate vertical branding: che implicano la creazione di strategie di marketing verticale attraverso l’apertura di store monomarca gestiti direttamente dal produttore;

Quindi nel primo caso il produttore cederà la licenza d’uso del marchio e una parte del Know-how aziendale a due o più commercianti, mentre nel secondo caso sarà lo stesso produttore a gestire, in modo diretto, i punti vendita e tutto ciò che avviene al loro interno.

Cosa sono i Temporary store?

I Temporary store, noti anche come negozi a tempo, sono store monomarca aperti solo per un determinato periodo o per un determinato evento.

I Temporary store rappresentano la strategia di Corporate vertical branding più nota in ambito economico, poiché tantissimi brand internazionali – Nike, Prada, Adidas su tutti – hanno aperto un negozio-evento per promuovere il loro marchio e i relativi prodotti.

Dunque con i Temporary store, il negozio non è più un semplice spazio di vendita ma bensì un luogo rivoluzionario dove ogni cliente può vivere un’esperienza unica e irripetibile.

Le caratteristiche dei Temporary store

Per aprire un negozio a tempo monomarca, è necessario non solo effettuare analisi di mercato molto approfondite ma anche investire ampie risorse economiche nelle relative campagne pubblicitarie.

Innanzitutto i marketer dovranno essere abili a scegliere la location del negozio, nonché curare tutti i dettagli presenti all’interno del punto vendita.

Generalmente i Temporary Store vengono collocati in zone particolarmente esclusive ovvero in vie o in piazze celebri, o in luoghi strettamente connessi con il mondo della moda.

Quindi la maggior parte dei negozi a tempo sono aperti nelle grandi metropoli o in prossimità di musei e gallerie d’arte, in modo tale da collegare l’evento alle più celebri opere artistiche di tutto il mondo.

Gli interni dei punti vendita sono particolarmente curati e sono coerenti con i valori che caratterizzano la Corporate Identity.

Gli allestimenti sono collocati in base alle disposizioni elencate nei regolamenti della gestione degli store aziendali, i colori sono quelli che caratterizzano il brand aziendale e gli spazi sono concepiti per esaltare la bellezza estetica del prodotto.

Come promuovere un negozio a tempo

Per promuovere un Temporary store si possono:

  • Organizzare eventi per attrarre i visitatori;
  • Investire nei media tradizionali;
  • Investire nei media digitali;
  • Utilizzare l’Intelligenza Artificiale per un’esperienza unica;
  • Investire nel buzz marketing (scopri le potenzialità del passaparola)

Perché aprire un Temporary store?

Aprire un Temporary store significa:

  • Suscitare curiosità, attirare l’attenzione, far vivere esperienze uniche ai clienti;
  • Veicolare i valori della brand identity;
  • Focalizzarsi sulle attività di branding;
  • Migliorare l’esperienza di acquisto;
  • Relazionarsi con i clienti;
  • Lanciare nuovi prodotti;
  • Segmentare i clienti in target più esclusivi;
  • Lanciare progetti di brand extension;

Conclusioni

I Temporary store sono negozi monomarca che consentono alle aziende di mettere in pratica strategie di vertical branding orientate al raggiungimento di determinati obiettivi aziendali.

Per aprire un negozio a tempo, è necessario combinare una serie di strategie di marketing indispensabili per creare un shop unico e indimenticabile.

Il web è anche condivisione

About Angelo Cerrone

Laureato con il massimo dei voti e relativa lode in Comunicazione di impresa, ho dedicato gran parte della mia vita al marketing e alla comunicazione digitale. Ho condotto alcuni studi di settore e ho realizzato gli ebook: "Marketing Maps" e "Come gestire l'assistenza clienti con Whatsapp".

View all posts by Angelo Cerrone →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

undici − 1 =