Come avere più follower su Instagram

avere più follower su Instagram

Avere più follower su Instagram significa sviluppare un piano strategico dove contenuti e relazioni si mescolano in modo sinergico.

Infatti con l’evoluzione del marketing di impresa, focalizzarsi esclusivamente sui contenuti di qualità non è più sufficiente per ottenere risultati in linea con i propri obiettivi.

Con il marketing 4.0, le aziende devono coltivare nuove relazioni in grado di far accrescere la notorietà e la reputazione anche in ambito digitale.

È proprio quest’ultimo aspetto a limitare tutti quei profili che hanno scelto di utilizzare un bot automatico per aumentare il numero di follower su Instagram.

I bot, oltre ad essere penalizzati dallo stesso social network, non favoriscono la nascita di nuove relazioni tra gli igers di tutto il mondo, e ciò può essere un limite per chi vuole trasformare questa piattaforma in un negozio virtuale (scopri come valorizzare un ecommerce su Instagram) dove vendere prodotti o servizi innovativi.

La gestione dei contenuti visivi e le interazioni con gli altri utenti della piattaforma sono solo due dei fattori che consentono di accrescere la popolarità su Instagram, poiché ci sono ulteriori elementi che determinano una crescita di seguaci all’interno del social network di Mark Zuckerberg.

Avere più follower su Instagram: creare un piano editoriale personalizzato

Il primo passo per avere più follower su Instagram è quello di creare un piano editoriale personalizzato.

Il piano editoriale è un documento che ci indicherà: cosa pubblicare, come pubblicare e quando pubblicare.

Quest’ultima domanda caratterizzerà il calendario editoriale, ovvero un altro documento che sarà allegato al piano editoriale.

Definito il nostro piano editoriale, possiamo iniziare a condividere contenuti coerenti con la nostra attività di impresa o con il nostro progetto digitale.

Ovviamente tutte le foto dovranno avere un unico argomento centrale, stabilito in fase strategica, in modo tale da valorizzare i prodotti o i servizi offerti sul mercato e la relativa business idea.

Un altro fattore fondamentale per aumentare il numero di follower su Instagram, è la costanza di pubblicazione.

Non possiamo pretendere di essere popolari sulla piattaforma con pubblicazioni sporadiche o senza un criterio logico.

Per questo motivo è opportuno stilare un calendario editoriale dove si individueranno il numero di foto da pubblicare e gli eventuali orari di pubblicazione, cosi da evitare di essere etichettati come spammer (scopri perché i follower di Instagram sono diminuiti).

Oltre ad essere coerenti e costanti, bisognerà usare hashtag pertinenti con gli argomenti trattati nonché inserire una didascalia persuasiva in grado di coinvolgere i nostri seguaci.

Dietro alla scelta degli hashtag, c’è una vera e propria strategia di pianificazione.

Alcuni scelgono sempre gli stessi, altri invece li variano in ogni pubblicazione. Io consiglio una soluzione intermedia ovvero: individuare un blocco di hashtag da utilizzare per tutti i contenuti e una parte variabile da alternare per ogni specifica foto.

Invece per quanto riguarda la didascalia, la descrizione dovrà trasmettere le nostre emozioni, le nostre sensazioni o in alternativa dovrà descrivere in modo minuzioso ciò che è stato immortalato. Possiamo scrivere in italiano oppure optare per l’inglese, ma in questo caso attenzione agli errori di traduzione.

La didascalia dovrà rappresentare l’input attraverso il quale coltivare le relazione sul social network e migliorare, allo stesso tempo, il livello di popolarità.

Avere più follower su Instagram: personalizzare i contenuti

La personalizzazione dei contenuti passa anche dall’uso costante di uno o più filtri che diventeranno, con il tempo, il nostro marchio di fabbrica.

Possiamo modificare le nostre foto con i filtri messi a disposizione da Instagram oppure attraverso i programmi di edit quali: Vsco, Snapseed o Enlight che consentono di utilizzare alcune tonalità cromatiche davvero gradevoli per i nostri occhi (scopri le migliori app per modificare una foto da smartphone).

Personalizzare i propri contenuti è fondamentale per aumentare le interazioni su Instagram, visto che un contenuto originale sarà molto più apprezzato di uno privo di elementi distintivi.

Avere più follower su Instagram: interagire con gli altri igers

Come già anticipato nei paragrafi precedenti, per avere più follower su Instagram non è più sufficiente produrre contenuti di qualità ma è necessario interagire con gli altri utenti della piattaforma.

Interagire significa commentare i contenuti degli altri igers, lasciare un like spontaneo, inviare un messaggio oppure organizzare eventi e contest dove ogni follower è protagonista attivo del nostro progetto digitale.

Infatti i nostri fan vogliono collaborare con noi, vogliono ottenere riconoscimenti e vogliono essere coccolati.

Per tali ragioni, non possiamo pretendere di diventare popolari senza interagire con chi ci segue costantemente.

Avere più follower su Instagram: sfruttare le Instagram Stories

Ormai le Stories sono una realtà del marketing digitale e pertanto non possono essere ignorate da chi vuole aumentare il numero di follower su Instagram.

Con le Instagram Stories si possono:

– Creare sondaggi;

– Raccontare le proprie giornate;

– Geolocalizzarsi in una determinata area;

– Usare le gif;

– Taggare un altro utente;

Insomma con Instagram Stories si possono utilizzare tantissime funzionalità utili a far accrescere la popolarità sul social network.

Avere più follower su Instagram: installare la tab Instagram sulla pagina Facebook

Per avere più follower su Instagram possiamo sfruttare anche le potenzialità delle tab di Facebook.

Questa strategia è particolarmente indicata per chi ha una pagina aziendale e vuole integrare la tab di Instagram all’interno della stessa pagina.

Per creare una tab personalizzata abbiamo due opzioni:

– Usare uno dei tanti tool presenti sul web;

– Ricercarla all’interno del motore di ricerca di Facebook e configurarla in base alle proprie esigenze;

In entrambi i casi, la tab dovrà valorizzare i contenuti postati in modo tale da incentivare gli altri utenti della rete a seguire quel determinato profilo personale o aziendale.

Avere più follower su Instagram: sponsorizzare un contenuto

Con le recenti modifiche all’ algoritmo di Instagram, la crescita di seguaci sulla piattaforma può essere ottenuta anche con la sponsorizzazione di uno o più contenuti.

Infatti tra gli obiettivi del social advertising, c’è anche quello di dare visibilità ad un specifico profilo.

Per promuovere un post su Instagram possiamo usare il Business Manager di Facebook oppure promuovi post, pulsante presente solo nei profili aziendali.

Pertanto chi ha un account privato non può pubblicizzare i propri contenuti, ma dovrà convertire prima il profilo privato in un account business e successivamente sfruttare tutte le potenzialità degli strumenti messi a disposizione dallo stesso social network.

Avere più follower su Instagram: condividere il proprio nametag

Un’altra soluzione per aumentare il numero di follower su Instagram, è quella relativa alla condivisione del nametag (scopri come usare il nametag su WordPress).

Il nametag è un adesivo che può essere condiviso: sulle app di messaggistica istantanea, sui social network, nelle email e anche sui blog aziendali.

Chi visualizzerà il nametag, potrà leggere il codice mediante smartphone in modo tale da aggiungere l’utente nella sua lista di amici.

Conclusioni

Per avere più follower su Instagram bisogna: sviluppare un calendario editoriale personalizzato, personalizzare i contenuti, interagire con gli altri utenti della rete e soprattutto coinvolgerli nel proprio progetto digitale.

Inoltre ogni utente può sfruttare le potenzialità del social advertising, delle Instagram Stories e della comunicazione integrata.

Sotto questo aspetto, il lavoro sarà semplificato dall’installazione della tab Instagram sulla pagina Facebook che consentirà di fare marketing su entrambe le piattaforme controllate da Mark Zuckerberg.

Il web è anche condivisione

Angelo Cerrone

Laureato con il massimo dei voti e relativa lode in Comunicazione di impresa, ho dedicato gran parte della mia vita al marketing e alla comunicazione digitale. Ho condotto alcuni studi di settore e ho realizzato l'ebook: "Come gestire l'assistenza clienti con Whatsapp".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *